Boh

Domenica pomeriggio. Tornata da poco da Roma. Weekend di lavoro coi colleghi. Spiragli di spensieratezza. Aerei, nuvole, risate. Ringrazio il cielo per aver la possibilità di aver trovato loro. L’unico punto saldo in questo casino. Sto sempre bene lontano da qui. Lontano da casa. Dai problemi. Scappo forse. È che respiro davvero solo quando sono via che qui è l’inferno. Ho bisogno di cambiare aria. Questi sono stati mesi molto duri e ho dovuto rimandare i miei progetti per riparare i danni degli altri. Sto progettando un viaggio da qualche parte. Io andrei a New york. In realtà vorrei partire da sola. Per ritrovarmi. O per perdermi. Non lo so. Io come sto? Boh… rassegnata. So che Gin ha una storia. Per me è un pugno allo stomaco. Dovrei averlo dimenticato e invece non passa giorno in cui non mi chieda cosa stia facendo. Non mi manca lui forse. Mi manca quello che ero quando c’era lui. Ero felice.  È che sono demente. È che io volevo lui con tutta me stessa come non avevo mai fatto prima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...