Reset.

Ustica è uno di quei luoghi nel mondo in cui il tempo si dilata, una specie di ventre materno che ti accoglie, ti nutre e ti fa venire alla luce. Per me è  da sempre il luogo della rinascita, quella spirituale. Una specie di cura interiore. Tornare allo stato primordiale, senza connessione, senza elettricità, senza caos, traffico; solo il rumore delle onde che si infrangono sullo scoglio del medico, le notti stellate così buie da poter contare tutte le stelle del cosmo, le chitarre giù al faraglione con le canzoni stonate che intoni assieme a chi hai incrociato la sera prima in piazza. Sono tornata pesce. Come quando andavo in barca con mio padre, ho indossato la maschera e ho esplorato i fondali. Libera. Spensierata. Solo io e gli anemoni variopinti e i banchi di pesci che ti nuotano tra i piedi, così vicini da poterli guardare negli occhi.
Reset, ci sono altre pagine di un libro da scrivere, bianche.
Candide. E io voglio disegnarle quelle pagine, con immagini eteree come nei quadri di Cabanel e colori vividi come quelli di Matisse. La mia vita non posso e non devo metterla nelle mani di nessuno.
Questi giorni mi hanno fatto pensare e allo stesso tempo mi hanno distratto da ciò che è stato. Le spine nel cuore ci sono ancora ma le restituirò al mittente.
Addio Fritz che ormai convive con una povera malcapitata, addio Chris e miss tamarra, la coppia dell’estate.

Ci sono io.
Ricomincio da qui.
E poi ci sono i miei amici. Tanti, speciali, presenti e provvidenziali., Di sorrisi me ne hanno regalati tanti in queste ore. Nonostante i  disagi del cambio di hotel, alla fine siamo sopravvissute. Eravamo davvero nel posto più sperduto dell’isola. La sera di ferragosto abbiamo perfino fatto l’autostop per arrivare a cena in paese. Ad ogni modo, io un regalo a voi lo devo….

 

WP_20160815_009.jpg

 

 

 

Annunci

17 thoughts on “Reset.

  1. Perchè più diventiamo adulti e più reagiamo con un raggelante cinismo alle delusioni?
    A 20 anni se dici “reset” in realtà fai l’esatto opposto..
    Dopo i 30 invece il “reset” è tale, si annullano tutti i passaggi precedenti e si fa una terribile tabula rasa esistenziale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...