come porti le mutande?

– come fai ad avere tutti quei follower su twitter? Secondo me mostri le tette in DM.

O_o

Appartengo alla categoria di quelli che preferiscono Twitter a Facebook , così spesso mi piace condividere qualche pensiero sulla mia bacheca (che per chi non lo sapesse su twitter è pubblica). Considero twitter una specie di simposio, un posto assolutamente stimolante per lo scambio di idee e opinioni col mondo intero dove non hai la preoccupazione di dover condividere pensieri con amici parenti e conoscenti magari bigotti. Così si conosce un sacco di gente e ci si confronta su molte cose. A proposito di spunti interessanti, ultimamente mi pongo qualche domanda sulle relazioni in generale e il mondo dei social…Non so quanto i social abbiano aiutato i rapporti umani di certo hanno creato in giro tali mostri e tali distorsioni dei sentimenti da aver confuso un po’ le idee.Esiste in giro una categoria di persone narcisiste, esibizioniste e frustrate, non li chiamo neppure maniaci, non so definirli, a me fanno solo tristezza, mi provocano perplessità….tante.
conversazione tipo:
-ciao
+ciao
– ti va di vedermi?  (VARIANTE:  ti va di vedere il mio cazzo?)

(magari se non è pigro, se è uno che si impegna ti chiede anche quanti anni hai e dove vivi, e sei fortunata…).

conversazione tipo 2:

-Ciao
+Ciao
– Sei molto carina…immagino dal vivo…che mutande porti?

O_o

Conversazione 3 (l’incestuoso): (e giuro che mi è successo sul serio)
-Ciao, sai che assomigli un sacco a quella gnocca di mia sorella? pensa che strazio avercela in casa e non potersela fare…

Premetto che non mi scandalizzo anzi, mi scatena molta ilarità il più delle volte. Mi diverto moltissimo a demolirli con giochi di parole tanto che se la danno a gambe senza aver mostrato in chat nient’altro che pochezza, solo quella e non parlo di centimetri, ma di spessore (quello cerebrale)…Non mi sono scandalizzata neppure quella volta molti anni fa, quando al ritorno del mare mi ha fermato un tizio in macchina che con la scusa di un’informazione si è fatto trovare completamente nudo al volante. Gli ho riso in faccia, e ho riso talmente tanto che c’è rimasto male e se n’è andato…

La mia domanda adesso è…ma veramente oggi c’è bisogno di mostrare/ mostrarsi, di ostentare, pavoneggiarsi e millantare doti e misure da porno attori  attrici per attirare l’attenzione di qualcuno?  Insomma, sul serio funziona così? Bananoni e meloni a profusione. Che poi questi che si vantano di essere grandi amatori, al massimo li immagino montare un tavolo d’ikea (seguendo le istruzioni) più che una donna.
Bah.
Non siamo più interessati a chiedere, a sapere, ad approfondire, perché é faticoso. Qual è il tuo cibo preferito, qual è il tuo colore preferito, che musica ti piace, cosa ti piace?
I dettagli…i dettagli sono importanti…vuoi sapere il colore delle mie mutande ma non te ne importa un fico secco della sfumatura dei miei occhi quando il sole è forte in agosto. E non ci sto. Non mi piace. Questo fast love, fast sex, fast people, è solo solitudine, è solo ciarpame. Sono gli Hollow men delle poesie di Eliot, sono i Prufrock che scopano le segretarie.
Sono un alieno… appartengo a un mondo a parte, le persone sono fatte a strati e bisogna togliere uno strato alla volta, e partire dall’alto per arrivare in basso, per arrivare a quel piacere che magari poi dopo ti è concesso .
Spogliare gli occhi di un uomo, spogliare la mente di un uomo lo trovo eccitante più di ogni altra cosa. La conquista. Ecco forse mi piace faticare per arrivare al premio.
che me ne faccio di un Adone? Se avessi visto la foto dei miei ex su Tinder (altra app) di cui parlerò presto) e mi fossi basata sulla loro foto, non li avrei mai conosciuti o  amati.
Invece io impazzivo per la loro testa, per i loro ragionamenti, per le loro imperfezioni…
Ho amato i silenzi di Matteo e le sue fragilità, ho amato quel mondo cosi distante dal mio in Riccardo, ho amato la sfrontatezza e la cultura di Fritz e anche la sua pelata, che per me era terribilmente sexy e giuro che le loro mutande sono l’ultima cosa che ho visto.
come se ci mancasse il tempo, è un supermercato dell’amore.Che sconforto….che tristezza… vanity fair…

presi, consumati, gettati, avanti il prossimo.

 

ah, comunque…la risposta è no…le tette in dm non le ho mostrate. Ho un’arma di seduzione migliore io….

Magritte_TheSonOfMan.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

10 thoughts on “come porti le mutande?

  1. Ne faccio anche una questione di sovraesposizione … Abbiamo a disposizione tanti e tali strumenti che, la marea di idioti che vive attorno si diverte moltissimo ad avere mille identità appunto da … idioti ! Probabilmente il Sesso odierno è diventato ancora peggio di quello di alcuni anni fa… Ancora più difficile sincronizzare intelligenza (anche poca, ma basta) con apparenza !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...