Pecetta

E’ fine settembre e a Palermo fa già freddo, sembra quasi che quest’anno l’autunno siciliano abbia rispettato il calendario; io indosso già una maglia lunga e calda e ho il naso rosso e gonfio. Primo raffreddore della stagione, mal di gola e tazza di thé. I miei anticorpi hanno dato forfait. Matti me lo diceva sempre. “Sei una pecetta”, che in romanesco dovrebbe significare più o meno “ti ammali spesso”. Mi faceva sorridere questa cosa. Adesso che non c’è più lui a dirmelo, che forse si sarà sposato, me lo dico da sola, e forse c’aveva ragione…
Oggi poi sto più pecetta del solito. Sono pecetta dentro. Ho passato l’intera giornata in ospedale con mio zio. Purtroppo in quel reparto lo conoscono bene, e a dirla tutta non avevo gran voglia di rivedere quell’orrendo quadro alla parete con la scimmia che si arrampica sull’albero; quel quadro mi turba e più lo guardo, più penso che quella scimmia abbia il volto del mio parrucchiere. Quel reparto lo detesto, c’ho trascorso qualche estate, qualche Natale, Capodanno…anzi odio quell’ospedale davvero. Mi ricorda momenti tristi, mio padre, mio zio… Un giro per quel corridoio lungo è un viaggio dentro se stessi. Torni a casa lacero. Gente troppo magra, consumata, gente spenta, gente che vorrebbe ancora vivere, gente sola… e poi ci sono loro, i migranti, quelli arrivati coi barconi…i loro sguardi sono diversi da tutti gli altri. Hanno il terrore dentro, hanno il buio dell’acqua torbida nelle pupille. Li  vedi accasciati, stremati….sono indifesi, sono invisibili….Mi chiedo sempre con che coraggio la gente possa augurare loro la morte…Ne hanno mai guardato uno in faccia, dritto negli occhi, anche solo per pochi secondi???
Questa sera io sono a casa, mia madre è rimasta li. Non sono più abituata a dormire a casa da sola….fino  a qualche mese fa avevo un “ferocissimo” cane di 5kg. Per fortuna è autunno, per fortuna posso coprirmi con una mega coperta, per fortuna sono al sicuro dai mostri che abitano sotto ai letti.
boh…io stasera sono irrequieta, io stasera voglio solo un abbraccio.

Annunci

4 thoughts on “Pecetta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...