La messa cantata ( in playback).

“maestra volevo dirle che lunedi mattina dovremo essere a scuola per assistere alla messa in occasione dei festeggiamenti della santa X)”
“ah, grazie….(momento panico), ci vediamo lunedi allora”. Se mi avessero scattato una foto in quel momento avrebbero immortalato la gocciolina che scende dalla fronte in stile manga giapponese, tipo così:

BishoujoSenshiSailorMoon22

dunque ieri ho dovuto prendere parte alla celebrazione della messa ( mentre i miei più cari amici si ammazzavano dalle risate al solo pensiero…). Il prete un tipo anziano, si presenta congedandosi con la frase “allora quest’anno ci vedremo spesso maestra….”. Altra gocciolina che mi solca il viso. Dopo aver indossato i paramenti e aver guardato l’orologio il prete chiede che fine abbiano fatto tre suore. Momenti di panico bis. mancano all’appello tre sorelle, di cui una novantenne. Le desaparacidos verranno ritrovate un quarto d’ora dopo a bere caffè al piano superiore, mentre quella più anziana stava innaffiando beatamente le piante. Alla vista della faccia del prete spazientito ho trattenuto a stento il riso.  Parte la messa solenne e si cominciano a intonare canti di cui non ho mai saputo l’esistenza. Non i soliti canti, quelli famosi, quelli che ho studiato 20 anni fa insomma, questi saranno più aggiornati 🙂 .
Le maestre sfoggiano le loro bellissime voci, in coro, mentre io comincio a fissare il soffitto e a muovere le labbra in modo random quasi a inscenare una specie di playback. Il prete sembra guadarmi con aria di sdegno come se avesse davanti la figlia maggiore di Marylin Manson. Forse mi ha sgamata, ma io, con faccia di bronzo, continuo come se niente fosse a muovere le labbra a ritmo di musica.
A un certo punto dell’omelia, il prete dimentica le parole

“perchè l’albero della vit  …SILENZIO  L’abero della vi….”

parte un lungo minuto di silenzio. Momento di panico tris. sguardi attoniti in giro, poi torna in sè

“insomma perchè l’albero….” e comincia a inventare. ( momento paperissima).
durante la comunione, le suore cominciano ad avvicinarsi all’altare, una di loro incarica una maestra anziana seduta accanto a me di intornare il salmo 70.

sguardo impaurito della maestra che chiede a me, e sottolineo  A ME, quale sia il salmo 70. Bene, penso. Non sono l’unica qui dentro a non sapere i canti…Dopo una breve interrogazione scopriamo che nessuno tra noi fosse a conoscenza del salmo 70, pertanto le suore hanno raggiunto l’altare nel silenzio generale. (momento epico)
Decido anch’io di prendere la comunione dopo vent’anni solo perchè il prete continuava a fissarmi in malo modo. Credo che dopo questa brucerò all’inferno per il resto dei miei giorni….poco male, che tanto in fin dei conti l’inferno è un luogo affollato,  c’è gente, c’è caldo e a me piace il caldo,  invece pensa al paradiso, chissà che noia, con tutti questi peccatori in giro sarà un luogo isolato, silenzioso…un luogo in cui star seduto a non far niente, magari all’inferno fai anche qualche corsetta inseguito da qualcuno col forcone, magari un barbecue….
Una volta tornata al mio posto, dato che la suora novantenne accanto a me non accennava a spostarsi,  sono quasi inciampata nella panca.  Ecco, la prima punizione divina, ho pensato tra me e me. Intanto in chiesa partiva per la ventesima volta l’Alleluia…

La mattinata è proseguita con buffet ricco di brioches di tutti  i tipi, biscotti e marendine varie. Ci ha accolto in sala pranzo una suora in canottiera e mutande (ndr)…

Al momento dei saluti, la coordinatrice mi chiede: ” la messa di stamattina ti ha fatto più ridere o piangere?”.
Forse ha notato qualche mio momento di perplessità…. In realtà subito dopo entrambe siamo scoppiate a ridere ripensando alla suora in dispersa in giardino.

Direi che non c’è male.

Intanto, ho avuto già il primo segno divino, una specie di miracolo….
sono rientrata nei miei vecchi jeans …
Alleluiaaaaa…..Alleluiaaaa
tutto merito di Dio, o tutto merito mio????

ps……………… DOMANI SI INIZIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...