tempo

tik tok, tik tok tempo tiranno, tempo maledetto, tempo che scorre, tempo che non torna indietro, tempo che ci separa,ci allontana, tempo che ci avvicina, tempo che ci nasconde, ci annienta, ci uccide e ci fa rivivere. tik tok, già una settimana, tik tok, ti preparo il caffè, adesso dove sei? lancette corrono corrono, non tornano indietro…vortici…inghiottiti nel tempo e nei ricordi. lame, fiori.
rewind… forward.  coperte, piedi freddi…. Non so farti capire quanto ci tenga davvero a te.

Vorrei gridartelo…rimango in silenzio.

Ho paura.

Del tempo.

download

grovigli

Dormirti accanto, guardarti mentre sogni, sentirti respirare a un palmo da me, poi intrecciare le nostre mani, e ancora i nostri piedi e le gambe, il tuo viso che affonda nei miei capelli, e la luce che filtra dalla finestra.

Rimanere sotto le coperte fino alle quattro del pomeriggio e svegliarsi che fuori è già tardi, non accorgersi del tempo che scorre….passare la notte abbracciati, guardare un film sul divano di casa tua, scegliere i mobili per la tua casa, come due innamorati. Tu che mi prepari la cena, tu che mi rimbocchi le coperte per coprire le mie spalle nude, tu che a colazione ti preoccupi del fatto che abbia mangiato solo due biscotti. Tu che tutta la notte hai voglia di me e non ti stanchi mai.  Io che mi sono persa.
Questo è il risultato del weekend trascorso a Milano, a casa tua… Non è fantascienza. Ho davvero passato tre giorni con te, a casa di Fritz. Sono stata bene, ho toccato il paradiso, credo che darei un rene per tornare sotto al piumone rosso e stringerti ancora. Ho paura. Non mi sono mai sentita così fragile. Mai nessuno ha avuto per me le stesse attenzioni, mai nessuno sa farmi stare cosi. bene. TU MI SPIAZZI. Mi guardi, mi stringi, mi sorridi, mi accarezzi e poi scappi e io non capisco più niente. Quanto ancora devi mentirmi??? Perché sento il tuo cuore battere all’impazzata quando poggio le mie mani su di te? Tu fingi a te stesso, e lo sai… Non vogliamo comprometterci, ma ci siamo dentro fino al collo, ora più che mai… questi due giorni ci hanno cambiati. Niente sarà più come prima. Non potrò più guardarti in faccia senza pensare alla tua stanza, a noi. Non so quando ci rivedremo, se ci rivedremo, so solo che mi manchi, so solo che comincio a non saper fare più a meno di te. So solo che lontana da te non sono mai lontana e che stasera mi viene da piangere perchè non sei qui. Non devo innamorarmi, te l’ho promesso mesi fa…  Maledizione…. Non voglio perderti.

Fritz, forse mi sono già innamorata….

10440641_803399616376733_6649719993156929104_n

Nevica…. post(umi) di capodanno

“E la sua anima gli svanì adagio adagio nel sonno mentre udiva lieve cadere la neve sull’universo”…

Ieri Palermo si è svegliata sotto la neve, fiocchi delicati e candidi sui tetti, sulle auto, sulle strade, su di me. Non capitava dal 1999, 14 anni fa per la precisione,  poco prima che conoscessi M. Succede ancora, adesso che tra noi è finita, forse è un segno. Forse questa neve scende per lavar via tutte le zavorre dal cuore, per nutrire, pulire e rigenerare. Per purificare. Sono uscita durante la tempesta, ho portato Lucky con me, volevo che la neve mi si posasse addosso, volevo respirarla. Quei batuffoli gelati sul mio cappotto mi hanno ricordato quanto la vita torni sempre a sorprenderti, che la magia esiste ancora. Mi sentivo come una bambina che scopre la neve per la prima volta.

Ieri sera non mi sono vista con gli amici, ho preferito trascorrere il capodanno 2015 a casa insieme a mia madre, mio fratello e lo zio uscito da poco dall’ospedale. Volevo sentire il calore di una casa e dei miei cari, non avevo bisogno di altro. Alle due dormivo già, arrotolata dentro 4 maglie per via del freddo.
Al mio risveglio, è avvenuta un’altra piccola magia… msg ricevuto alle 4,30 del mattino, Fritz”buon anno, sei la cosa più dolce del 2014″.

………………………

Ok….ho fissato il telefono dalle 7,45 alle 8,15 incredula… credevo stessi sognando

O_o

ho pensato che fosse ubriaco.

O forse ero ubriaca io, ma lo ha scritto per davvero. E’ bello sapere che pensi a me in questi giorni in cui si trova in vacanza in montagna. Avrei voluto scrivergli io stanotte, ma non ne ho avuto il coraggio… Beh, quest’anno comincia a piacermi… 🙂

Ah, per la cronaca, ho staccato un biglietto per fine mese. Andrò a trovarlo a breve…
Sii buono 2015….ti prego…in fondo non ti chiedo tanto.

Spero che il vostro 2015 sia iniziato altrettanto bene…Buon anno a tutti…

V.

10711044_868202769879513_8291562846761081376_n