coriandoli a Natale

Piove, e se ogni goccia riuscisse a lavare via la malinconia almeno avrebbe un senso.
Il Natale è finalmente passato, e mi sembra di aver tolto un fardello dalla spalle. Le lucine fuori, mi spengono. Il Babbo appeso al balcone mi fa inorridire, l’ho sempre trovato di cattivo gusto. Il Natale 2013 è stato forse uno dei più tristi.
Una stanzetta all’ospedale civico di Palermo, una sedia a rotelle, un presepe fuori nel corridoio a ricordarmi che è festa anche li, in quel reparto, o almeno dovrebbe.
Ho inghiottito tutte le lacrime che avevo dentro prima di entrare in quella stanza. Prima di arrivare da mio zio. Non avrebbe dovuto capire nulla, dovevo mostrarmi sorridente per dargli conforto e trasmettergli serenità. A volte non so dove trovi la forza di affrontare tutto. Niente cenone, un panino al tacchino e attorno a me camici, mascherine, flebo.
Buon natale, e io mio chiedo sempre più se esista realmente qualcuno nato in una grotta. Se c’è non mi ascolta.
Ad ogni modo, mio zio è ancora qui con me, e non so cosa avrei dato per aver ancora mio padre.
Puntualmente la vigilia di Natale, papà usciva a comprare gli ultimi regali. Non ne ha mi azzeccato uno…e questa cosa mi fa ancora sorridere.
A mezzanotte ero già a casa, sola, col mio inseparabile cane sulle ginocchia. Ci siamo accoccolati e abbiamo guardato insieme “la morte ti fa bella”. Mi riporta in mente i tempi spensierati.
Ieri invece ho pranzato da parenti dei miei parenti, che a me non vengono niente. Hanno accolto me e mio fratello perchè eravamo soli, ed è stato quasi piacevole. Anche se non era Natale…la mia famiglia non so che fine abbia fatto in mezzo a questo caos.
Per la prima volta in 13 anni non ho neppure sentito Matti. ieri sera tornata a casa mi accorgo di un suo sms di auguri. Non ho neppure risposto. Non ho neppure voglia di sentirlo, dopo essermi preoccupata per settimane di come stesse avrebbe anche potuto comporre il mio numero.

Ad ogni modo è finito tutto.

è tutto finito….

anche quest’anno, o quasi…..

Image

Annunci

4 thoughts on “coriandoli a Natale

    • sarebbe bello tornare indietro nel tempo e rivivere i momenti in cui eravamo tutti insieme, tutti sorridenti, in cui l’unico motivo reale di tristezza era il non aver ricevuto il dono desiderato…le frivolezze, ecco, mi mancano anche quelle… Purtroppo tutto cambia…grazie per il sostegno morale…un abbraccio

  1. Ti sono vicino .. per quel che può valere una vicinanza di Blog.
    Anche se, in questo luogo, ho trovato Grandi persone, con un Cuore enorme !
    …E tante emozioni …
    Ciao.
    Stefano.

    • questo luogo, per quanto virtuale sia, è stupefacente, ricevo spesso parole di incoraggiamento da gente che in fondo non conosco, eppure per me, sono linfa vitale, sono stimoli nuovi, e più scrivo, più guarisco alcune ferite.
      Grazie per il conforto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...