Feste comandate

Se le chiamano feste comandate, ci sarà un motivo. Vuol dire che anche se ti svegli malconcio, se ce l’hai col mondo intero perché la caldaia ha smesso di funzionare, se ti svegli ricoperto dalla peste bubbonica, tu DEVI FESTEGGIARE! lo dice il calendario!
Feste a comando. Questa cosa è snervante, non l’ho mai digerita. Perché non posso decidere io allora? Bene, allora vorrei che a Luglio si festeggiasse il primo shatush di Belen, o la prima spaccata di Heather Parisi. E tutti devono festeggiare, perché è scritto sul calendario!
Le feste sono appena iniziate e io avverto già una strana orticaria sottocutanea. Intolleranza ai parenti, alle lucine, agli auguri poco sinceri e alla corsa ai regali, che poi alla fine compri sempre il regalo della disperazione, quello dell’ultimo momento perché non trovi altro in giro.
Ecco io quest’ anno dico no a tutto questo. E a dire il vero l’ho detto anche l’anno scorso. E pensare che ancora non ho nemmeno aperto la scatola della tombola. Si perché a casa mia, si fa la tombola Amplifon. Quella in cui nessuno capisce il numero estratto e si va a fantasia…. Che poi tanto vince sempre la solita zia zitella, che si contende col nipotino di tre anni il primo premio.
E poi qui in Sicilia, si mangia, si mangia……….e non ce la posso fare:

menù dell’Immacolata:
1 teglia di pasta al forno
1 teglia di pasta con melanzane
1 teglia di stinco di maiale con patate
1 teglia di verdure grigliate
affettati
roast beef
insalata russa
panettone salato farcito
panettone dolce.

Tutto questo per 6 persone.
Mi sento male. Help.

E si, io ho più di qualche motivo per soffrire di panico da feste natalizie, ma devo subirle.
Quando ancora ci credevo al Natale, spesso mi recavo a Roma ad appendere un desiderio all’albero della stazione Termini. Si sono sempre esauditi, quest’anno non potrò andare, ma un desiderio ce l’ho. Ti prego, fa’ che il tipo del terzo piano che suona la pianola tutte le sere, cambi repertorio. Pretty woman a rotazione è fastidioso.

Grazie, 

 

merry christmas!

 

Immagine

 

Annunci

11 thoughts on “Feste comandate

  1. se vuoi te lo attacco io il bigliettino all’albero…
    (mica lo so, però, se l’hanno fatto…co’ ‘sta crisi…)
    lo scrivo al pc e lo firmo “la ragazza delle arance”
    …capirà, no?
    ciao!

  2. Come si mangia giù da voi penso si mangi in pochi altri luoghi al mondo.
    Non festeggiare, scollati proprio da tutti i comandi sul generis, e via, no?

  3. Il cibo per un esercito, pure se si mangia in 10 è un classico … È il mio incubo peggiore …. Posso reggere tutto ma non la mascella slogata per il troppo uso e la panza alla Babbo Natale …. Buone festeeeee ….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...