tempo di pacchi….

Dopo una settimana da zombie, torno piano piano alla routine quotidiana. Niente più febbre mentre la tosse continua a non darmi tregua.
Intanto è già dicembre e io dovrei entrare nel mood natalizio. Manca ancora l’albero, ma le palle ci sono, e in questo periodo sono pure rotanti. Non succede nulla per giorni, poi sabato, accade tutto assieme.
Sono stata veramente male in questi giorni e non tanto per l’influenza, quanto per l’assenza di papà Gambalunga. Io e lui ci sentiamo quasi tutti i giorni da 13 anni, ogni tanto sparisce….questa volta è sparito per tre settimane. Non avevo sue notizie, e la testa stava per esplodermi, non sapevo se fosse successo qualcosa li a Roma. Nulla, e questa incertezza, questa attesa, questa paura mi ha fatto morire. Ieri all’improvviso ricevo una sua telefonata, palesemente triste, palesemente spento. Non era il ragazzo che conosco, e io lo conosco fin troppo bene. So che quando si eclissa, sta male, so che quando sparisce, vuole tenere lontano da se tutti gli affetti. Mi fa incavolare, ma non ho voluto mettere il carico ai suoi problemi, forse avrei dovuto, ma non me la sono sentita. Anche se ha preferito non parlarmene, immagino che abbia problemi con la ragazza. Se la tizia lo ha lasciato qualche mese prima di sposarlo, giuro che vado li e le stacco le extension una per una, e le rovino pure il gel sulle unghie, che per lei è la massima disgrazia della vita. Io l’ho sempre detto che non fa per lui, ma deve capirlo da solo. Ad ogni modo mi dispiace sentirlo cosi, ad ogni modo, l’unico artefice del suo destino è solo lui.
Come se non bastasse il telefono squilla ancora. Un numero che non conosco.
era il tizio romano che ho conosciuto sul lavoro, il direttore…. O_O

credo di aver avuto un mezzo infarto.
Mi chiede se ho il tempo per un altro lavoretto da consegnare in pochi giorni. Credo di aver farfugliato poche idiote parole al telefono. Il fascino di questa persona mi mette K.O.  Il fatto che mi dia del lei, nonostante abbia poco più della mia età, lo rende ancora più affascinante. Quindi la prossima settimana avrò tanto da lavorare e dovrò sacrificarmi e sentire ancora il direttore :-p
Insomma…..ho 4 traduzioni importanti e una sola settimana,  bionic girl è già al lavoro.

Com’è strana la vita…..giorni monotoni, giorni incasinatissimi.
In due settimane ho visto sparire  e tornare Papà Gambalunga, ho rivisto a sorpresa Fritz, e ho ricevuto una telefonata dal direttore sexy.
ah però……

io non ci capisco più una mazza.

vuoi vedere che questa settimana viene a trovarmi Babbo Natale in persona?????

Image

Annunci

5 thoughts on “tempo di pacchi….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...